Recitazione Cinematografica

Simona Tartaglia “GIORGIO CAPITANI IL REGISTA CHE AMAVA GLI ATTORI” DAL PROVINO AL SET 12 lezioni di tre ore ognuna con cadenza settimanale dalle ore  15 alle 18 durante le quali accompagneremo gli allievi nel percorso formativo che permetterà  ad  ognuno di loro di conoscere ed imparare a gestire le proprie potenzialità per poterle utilizzare…

continua a leggere

Il monologo.

– LEZIONE 10 Anche per il monologo si seguirà la metodologia della lezione precedente. Come se fossimo sul set, analizzeremo i possibili interlocutori, gli sguardi, le emozioni, il calibro della recitazione a seconda dell’opera e dell’atmosfera che si vuole ottenere. Si useranno vari esercizi di recitazione.

continua a leggere

Improvvisazioni sul personaggio. Spontaneità della finzione: la naturalezza nella restituzione del personaggio.

– LEZIONE 7 Una volta stabilite le linee guida del nostro personaggio, siamo pronti a metterlo in varie situazioni per farlo vivere. Lo confronteremo con diverse età (la sua infanzia, la sua adolescenza, la sua vecchiaia), lo introdurremo in situazioni tipo come una sala d’attesa oppure un’intervista di lavoro. Il personaggio prenderà vita, avrà un…

continua a leggere

Voce, corpo, pensiero, emozione del personaggio.

– LEZIONE  6 I personaggi che ci capiterà di interpretare sono persone, fatte di corpo e anima, guidate da obiettivi, convinzioni e bisogni. Il mio lavoro si concentrerà sul rendere vivi e incarnare i bisogni del personaggio utilizzando esercizi basati sull’uso attivo del corpo e della voce. Si farà riferimento al materiale che gli allievi…

continua a leggere